LA NOIA E’ MIA. NON VEDETELA COME VOSTRA, TANTO NON E’, ANCHE SE VI PARE.

QUI C’E’ l’audio per chi non vuole leggere:

QUI C’E’ la traccia per chi non vuole ascoltarmi dall’audio:
Vi presento il mio Monologo alla Noia.
Cara la mia Noia,
in un giorno normale,
mi tocchi più di tutti,
ma non sempre riesco a darti Ragione.
Ti vedo
lì,
sempre pronta a venire da me,
che fintanto che ti vedo,
ti tengo lontana,
mi fai un po’ impressione, devo dirtelo
come sai,
mi vengono tante idee in mente
una dietro l’altra,
per non farti entrare in nessuna di queste,
perché mi fai soffocare
con la tua pressione,
Puoi fare più piano per favore
quando arrivi?
Dico, potresti dire:
“Oh, ma qui non c’è nulla da fare,
posso entrare?”
Così, io ti direi:
“Vedo un attimo l’agenda e ti faccio Spazio”
Non sarebbe più allucinante di capire che
Ti vedo
benissimo
quando mi trovo a fare spazio
ad un Monologo
all’apparenza appetitoso,
che ne diventa la Tua Esaltazione,
e
vorrei veramente finire nelle tue braccia
senza l’incombenza
del terzo incomodo.
Come dire:
“Cazzo, ora che ti voglio,
c’è uno di più che mi fa
più noia di Te”
L’Apoteosi
è quando sei con me
fra Logorrea e Monotono,
magari all’inizio sei lì
silenziosa e sempre leale,
ma poi cominci
a parlarmi da dentro,
come una melodia vagante e sempre più consistente,
che Monotono e Logorrea,
diventano Fantascienza,
un pò come
i Pooh in tournée con i Tool.
La Morte Tua,
cara Noia,
è il Monologhista da tavolo,
quello che
parla, parla, parla
parla da solo
e nemmeno sa che cazzo deve dire,
ma parla.
E mi fermo qui,
perché ormai
mi sei dentro
e ti devo dare anche Ragione
a forza di tutti questi
malati mentali.
E dopo tutti questi
realmente noiosi personaggi,
ce ne sono Due
come noi
Cara la Mia Noia,
che ti invito a sentire con me,
anche adesso:
Melodia e Musica,
bada bene che non sono mai
la sensazione di Meno Pausa
ti Liberi,
cara Noia,
da Menti che non sanno venirti Incontro.
E oserei dire:
“Menomale di sicuro, e meno noia altrui mi giunge all’orecchio e al sentire”
Tenetevi la vostra,
la Mia è Mia.
Noia Mia,
Ti Amo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *